Momenti

Le nuvole si spostano, prendono il vento, seguono le correnti del cielo come vele gonfie d’acqua.
Prima le vedevamo dalla vetrata, ora non le scorgiamo più, sono già sulle nostre teste…
le rondini volano basse, lasciano il cielo libero al passaggio delle nubi…
si aprono sprazzi di luce, il tempo è mutevole, gli spazi di richiudono.
Le strane figure che ci sovrastano, fluiscono, zanne come scalpellii le plasmano…
il vento fischia e ulula, come un lupo pastore le aggredisce e le trascina oltre l’orizzonte…
dove le nuvole si tuffano nel mare.

Nuvole in movimento di Luca Piccinato

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>